venerdì 4 luglio 2008

Parte la Newsletter...


Da oggi parte la newsletter del sito AlessandroCapecchi.it
Invitiamo tutti gli amici a partecipare attivamente alla discussione postando commenti, suggerimenti, critiche, segnalazione di disservizi..

2 commenti:

Anonimo ha detto...

c'è un gran lavoro da fare, intanto: perché si realizza un autolavaggio tra le due caserme sulla strada nuova? è legittimo?

linkateci!

Paola Fortunati

www.circolo2dicembre.ilcannocchiale.it

CINZIA ha detto...

Contrariamente alla mia abitudine ( sicuramente sbagliata) di sopportare e cercare di giustificare i quotidiani disservizi di enti pubblici e non, da oggi, ispirandomi ad altri condittadini, ho deciso che non è giusto stare sempre zitti e quindi eccomi a raccontarvi l'ultimo di una lunga serie.
Venerdi 18/7 avevo in consegna una raccomandata che aspettavo da tempo ma in casa non c'era nessuno, quindi hanno lasciato l'usuale cartellino giallo dove si riporta che la raccomandata sarebbe stata disponibileper la consegna dal giorno successivo, oggi 19 luglio, con il seguente orario LUNEDI - SABATO 8.15 - 19.00. Avendo una attività commerciale fuori Pistoia e non volendo far gravare sui miei genitori l'incombenza di andare in centro ( cosa non facile visto dove sono le poste centrali e le limitazioni di parcheggio e circolazione che ci sono) oggi alle 15.00 mi reco alle poste dopo aver girato mezz'ora per il parcheggio e camminato un bel pò sotto il sole e quando arrivo alle poste trovo delle impiegate che mi dicono che il SABATO POMERIGGIO LA CONSEGNA RACCOMANDATE E' CHIUSA!!!! Alle mie rimostranze che il timbro cul cartellino non ce l'ho messo io loro, anche giustamente visto che avevano un altro incarico, mi hanno detto che durante la settimana l'orario era continuato e che potevo delegare qualcuno al mio posto: ecco, proprio quello che volevo evitare, io in pausa pranzo a casa non torno mai ed i miei genitori vorrei evitare di disturbarli (cosa che peraltro a questo punto non posso evitare).... forse qualcuno dovrebbe cambiare i timbri delle Poste e forse invece di perdere tanto tempo dietro ad inutili polemiche sulla dislocazione della festa dei DS la nostra amministrazione comunale dovrebbe preoccuparsi di cosa pensano realmente i cittadini dei servizi che la città offre loro e dovrebbe ascoltare le loro rimostranze per migliorarli.

Cinzia Moncini